top of page

OGNI DUE PER TRE

Aggiornamento: 8 dic 2023

Ci risiamo, ancora un femminicidio


Ora qui bisognerebbe inserire numeri e statistiche che alla fine dell’inserimento e della lettura sarebbero già da aggiornare!


“Ogni 2 x 3” riassume tutti i dati statistici che potrete trovare.


Perchè si parla di femminicidio e non di omicidio? Per evidenziare l’inferiorità degli uomini di chiudere dei rapporti in modo civile.


Il femminicidio, quel fenomeno affascinante che sta spopolando tra gli amanti del crimine e gli aspiranti serial killer, sembra essere diventato uno dei passatempi preferiti dell'uomo moderno. Mentre il resto del mondo si preoccupa dell'uguaglianza di genere e della sicurezza delle donne ...


Negli ultimi anni, il femminicidio ha guadagnato una triste notorietà come il trend più in voga nel campo dell'estrema violenza. È diventato così popolare che sembra quasi una nuova moda. Gli uomini di tutto il mondo si sfidano a vicenda per vedere chi può dimostrare l'amore più "appassionato" per la sua compagna. È come una gara dove il premio è l'infamia eterna e l'odio universale.


Una breve raccolta delle scuse più gettonate:

“L’ho uccisa perché l’amavo troppo” (e meno male che l’amava, figuriamoci se l’odiava)

“L’ho uccisa perché non sopportavo di vederla felice” (voleva che portasse il lutto per la fine della relazione?)

“L’ho uccisa perché ero stressato” (questa è l’ultima, che le batte tutte, poverino era stressato dal fatto di frequentare due donne allo stesso tempo e di averle messe incinte entrambe…andava in giro a fare l'impollinatore folle, altro che stressato!!)


Dobbiamo ammettere che questi assassini sono dei veri comici, anche se le loro battute lasciano un sapore amaro in bocca. Ma hey, almeno possiamo dire che potrebbero fare carriera nella stand-up comedy, anche se forse sarebbe meglio se si esibissero in prigione.


Molte volte questi “galantuomini” non si limitano ad uccidere la donna ma ci vanno di mezzo anche dei figli innocenti.

Per l’orso Jj4 che si è comportato da orso si è invocata subito la pena di morte, per questi “uomini” che si sono comportati da animali, anzi peggio perchè l’animale uccide solo per difendere o per cacciare, non si è invocato nulla, tranne la solita perizia psichiatrica. Fa davvero differenza sapere se era in grado di intendere e volere in quel momento?


Se prima si diceva che gli uomini vengono da Marte e le donne da Venere, negli ultimi anni se ne è avuta conferma dagli atti di pochi uomini che hanno reso gli altri dei provetti equilibristi su gusci d’uova quando si tratta di relazionarsi con delle donne.


Ma la colpa forse è della maggioranza degli uomini che non ha capito che il femminicidio è un atto tanto passionale che ci ricorda che l'amore può anche uccidere. Cosa c'è di più romantico di un uomo che, travolto dall'amore, decide di eliminare la donna della sua vita? E pensare che siamo stati educati a credere che i fiori e i cioccolatini fossero la dimostrazione ultima del sentimento! In realtà, basterebbe un coltello ben affilato per dimostrare amore in modo più diretto e permanente.


E così, cari lettori, il sipario cala su questo spettacolo triste e malato che è il femminicidio. Nonostante le battute ciniche e l'humor nero, non possiamo dimenticare che si tratta di una realtà terribile che richiede la nostra attenzione e il nostro impegno.

Dovremmo forse smettere di considerare il femminicidio come un argomento tabù e affrontarlo senza retorica? Non con l’ennesima panchina rossa (utile solo se la si tira addosso).


Questo pezzo non vuole minimizzare la gravità del problema o mancare di rispetto alle vittime. Al contrario, è un modo per mettere in luce l'assurdità e la follia di questo fenomeno sperando che un giorno possiamo davvero affrontare il problema seriamente e porre fine a questa orribile piaga sociale.


La vita è un'assurda commedia nera, e il femminicidio è solo uno dei tanti atti di follia che ne fanno parte.


Ascolta il Nostro Podcast  sul tema



40 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page